UIA: MEDICI E COMMERCIALISTI

28/02/2020

Gentili Colleghe, Egregi Colleghi, 

con riferimento alla nostra ultima comunicazione nella quale vi portavamo a conoscenza di intervenuti aumenti tariffari, in particolar modo per il settore medici non invasivi/dentisti, desideriamo informarvi che l’attività assuntiva tramite Tokio Marine HCC non è stata interrotta in alcun modo. Inviamo la presente perché siamo stati tempestati da telefonate per richieste di informazioni in merito a questa presunta cessazione. 

La nostra Compagnia partner, della cui solidità finanziaria tutti possono verificare la assoluta eccellenza, ha verificato insieme ad UIA un incremento molto consistente dei rischi sanità in proporzione ad altre tipologie assicurate. Al fine quindi di evitare uno sbilanciamento con le conseguenze che tutti possono immaginare sono state prese decisioni con effetto data 20 febbraio non derogabili in nessuno modo. La filosofia della Compagnia, da noi pienamente condivisa, è quella di aiutare i colleghi intermediari nell’ampliare le possibilità operative: aggiungere ai vostri portafogli anche i rischi sanità. Questo significa avere in tutta evidenza che la produzione e raccolta dei premi deve essere un mix delle tipologie che vi proponiamo. 

Non è intenzione diventare una società specializzata nei soli rischi medmal, è per queste ragioni che abbiamo già iniziato ad inviare disdette alle collaborazioni che operano solo nel settore sanitario. Non siamo assolutamente interessati a questo tipo di approccio composto per oltre il 95 percento da polizze provenienti da Compagnie che hanno cessato (chissà per quali ragioni…?) questo tipo di assunzioni. E’ nostra ferma intenzione effettuare un armonico sviluppo di tutte le polizze in produzione. 

Commercialisti

Vi ricordiamo che tutte le SRL aventi le specifiche di cui ai provvedimenti Crisi di Impresa non potranno chiudere i bilanci senza la nomina dei REVISORI. Ci stanno pervenendo molte richieste per assicurare professionisti, già assicurati con polizze presso altre Compagnie, i soli incarichi di revisore. Anche in questo caso non è intenzione della scrivente “raccogliere” quanto rifiutato come estensioni da altri. Valuteremo anche la congruità delle richieste: un commercialista che in meno di due mesi assume da solo 50 incarichi non è un rischio gradito. Seguirà informativa tecnica approfondita.

UIA Direzione Tecnica