UIA: Tokio Marine Europe - Precisazioni Operative Area MedMal

15/02/2021

Gentili Colleghe, Egregi Colleghi,

1) TME non ha interrotto l'attività di assunzione rischi MEDMAL, si è verificata la TOTALE SATURAZIONE delle Facility concordate. Le richieste di assunzione per questi tipi di rischi hanno superato ogni aspettativa. La valutazione dei premi proposti (molto conveniente), l'ottimo andamento di premi/sinistri hanno prodotto volumi eccessivi. Questi risultati non sono stati bilanciati con una compensazione di altre tipologie di rischi graditi.

2) Tutti rischi in corso/scadenza, se non sinistrati, VERRANNO RINNOVATI. Qualche classe di rischio potrà avere rettifiche nel premio per la nuova annualità.

3) L'assunzione di RISCHI NUOVI sarà ripresa a fine aprile.

4) A maggior precisazione: la SATURAZIONE delle operatività è dovuta in ragione delle qualità dei rischi: per ogni medico generico riceviamo 54 specialisti in GINECOLOGIA e 72 DENTISTI IMPLANTOLOGI. E' lo stesso "fenomeno" che si verifica per i COMMERCIALISTI, l'attività ORDINARIA viene accettata senza problemi dalle vostre mandanti principali; le attività critiche (SINDACANZE, REVISIONI ecc ecc) ci vengono inviate per ragioni di tutta evidenza.

5) UIA ha precise responsabilità sulla tenuta tecnica della assunzione e precisi impegni sia nei confronti della mandante che degli intermediari con i quali collaboriamo.

6) UIA non collabora con i cd SPECIALISTI (?) AREA MEDMAL, non ne abbiamo necessità. Decidessimo di entrare in modo significativo nel settore potremmo interloquire direttamente con le organizzazioni di settore o con Compagnie di Assicurazione che più volte ci hanno chiesto delle partnership. Per noi vale il principio di offrire una gamma completa di prodotti, NON solo MEDMAL!

7) TME è presente nel nostro paese da oltre 40 anni, negli ultimi 5 ha deciso tramite UIA l'assunzione di rischi professionali. La Compagnia lavora in STABILIMENTO, non ha base né in paradisi fiscali né in posti improbabili o esotici. Sul nostro sito potrete verificare lo stato finanziario delle nostre mandanti (https://www.tmhcc.com/en-us/about-us/financial-ratings) . Per queste ragioni fate molta attenzione a quello che proponete ai vostri assicurati. La sola gestione di un sinistro con Compagnie che operano in LIBERTA' di SERVIZI potrebbe comportarvi rilevanti problemi ovvero potreste dover aprire delle segnalazioni sulle vostre polizze di RC Professionale. Si precisa che UIA non esternalizza la gestione sinistri a maggiore conferma del rapporto esistente con la mandante.

8)  Informiamo che per l'AREA MEDMAL potete disporre anche di polizze "targate" Lloyd's, quindi le attività assuntive non sono assolutamente sospese. Anche in questo caso i criteri di qualità dei rischi saranno vagliati con estrema attenzione.

9) Abbiamo ricevuto segnalazioni in merito alle comunicazioni che andrebbero effettuate agli assicurati, UIA è un intermediario grossista ed ha sempre operato nel rispetto dei rapporti tra intermediario finale ed i loro assicurati. Nei nostri questionari assuntivi invitiamo da sempre ad inserire le anagrafiche complete degli assicurati sia per la gestione dei sinistri che per obblighi di tempestive comunicazioni. Dobbiamo purtroppo rilevare che un altissimo numero di intermediari disattende questo che oramai è un obbligo, noi non abbiamo assolutamente tempo e voglia di fare cross selling sui vostri clienti e lo abbiamo dimostrato negli ultimi 15 anni. Chi dovesse continuare a non inserire i riferimenti necessari nei questionari per una corretta gestione del rischio si vedrà rifiutate le trattative, anzi per alleggerire il nostro lavoro non daremo alcuna risposta. Assumere la gestione "conto terzi" delle criticità con i vostri assicurati è un costo che non vogliamo in nessun caso assumerci. Siete intermediari professionali, oltre al puro aspetto economico ci sono quelli deontologici.

Cordiali saluti


UIA Direzione Tecnica