UIA e le LTC Long Term Care

14/06/2021

Gentili Colleghe, Egregi Colleghi,
 

alla fine degli anni '90 molti paesi iniziarono a pensare seriamente all'invecchiamento della popolazione. Alcuni come la Germania nel 2000, con apposito strumento legislativo, adottarono un sistema con il quale Stato, datori di lavoro e prestatori partecipassero nella adozione di una copertura previdenziale che ponesse in sicurezza i suoi cittadini. Anche da noi sembrava che la fine del secolo portasse analogo risultato, purtroppo, come in molti casi, abbiamo perso l'ennesima occasione.

Il nostro è un Paese che invecchia rapidamente, le speranze di vita si allungano e questa situazione evidenza nuove problematiche, le famiglie composte da una sola persona sono delle realtà. In questo contesto il mutuo e reciproco aiutarsi diventa impresa difficoltosa. La possibilità della perdita di autosufficienza fisica richiede una seria valutazione, oggi ci sono risposte assicurative interessanti e che con importi minimi possono garantire una rendita di sicuro interesse.

Queste considerazioni nascono dalle richieste che ci arrivano direttamente anche dai professionisti assicurati tramite voi; non pochi chiedono misure anche minime di previdenza con bassi impatti economici, una polizza come la LTC per un trentenne può partire da 49 euro all'anno ed è rivalutabile! Le formalità consistono nella compilazione di un questionario sanitario di una pagina e non sono richiesti referti medici fino a 65 anni.

Il premio della polizza LTC che abbiamo valutato è MONOANNUALE, con tacito rinnovo. La Compagnia di Assicurazione che ha progettato questa soluzione è italiana, chiunque fosse interessato a valutare questo prodotto a basso impatto economico può scrivere a: gestioneportafoglio@uiainternational.net
Provvederemo a mettervi in contatto per ulteriori approfondimenti con i nostri esperti.


UIA Ufficio Tecnico